Hotel Crowne Plaza

Il progetto Crowne Plaza , nasce dal pensiero profondo dell’ Architetto Mario Bellini di creare delle nuvole, sulle quale delle rondini sconfinassero tra l’interno e l’esterno, creando una simbiosi tra luci ed atmosfere, di giorno e di notte. E con lo studio Bellini si è studiato come si poteva creare questa simbiosi, impostando uno sfondo di finiture importanti quanto innocue, che potevano dar vita al colore, alla volontà di mettere quelle macchie di personalità che tanto possono contribuire all’uso “sociale” del luogo. Ecco che all’ingresso il tema delle nuvole appare chiaro, con i divani nebula di Meritalia mescolati a sedute Archibald di Poltrona Frau, e poi ancora sedute Fritzgerald per coloro che preferiscono aspettare seduti. Nella zona Bar le macchie si “tingono” di Cappellini, con i sgabelli tagliati al laser disegnati da Nendo. Poi ancora la Sala Ristorante, con tante sedute, di due colori raccolti o misti, quasi volessero essere rondini e nuvole. Sedute e tavoli in questo caso prodotti con le eccellenti maestranze del territorio veronese, permettendo quindi di adattarsi al disegno voluto dall’Architetto. Cucine professionali Alpes incluse.

La Reception su disegno dell’architetto anche qui realizzata grazie alle occasioni offerte dal territorio veronese. E poi una tavolo consolle all’ingresso, nero, di Poltrona Frau, con vasi e fiori, sempre da noi forniti, grazie allo studio del colore fornito dallo studio Bellini. E poi una zona d’attesa differente, con sedute singole e divani della linea Febo, per Maxalto. Con i loro tavoli, laccati lucidi, sempre Maxalto, con le loro consolle, per chi vuole leggere le mail nella postazione Internet Point, con sedute Vitra collezione Eames.

Si prosegue poi, con le pareti lavorate con falegnamerie del territorio, per donare una cosa unica ad uno spazio già cosi unico. E sempre di falegnameria le Boiseries che rincorrono muri e diventano cornice delle porte primarie, di uso collettivo. Cornici, Porte, Boiseries, il tutto grazie al territorio veronese che ha creduto con noi in questo progetto.

Le camere suddivise in normali, suite, supersuite. Anche in questo ci sono stati chiesti disegni, progettazione, camere campione e poi, l’intera installazione, coordinata, con maestranze nostre e gruppi di lavoro esterni a supporto, ma coordinati, affinché i tempi promessi fossero rispettati.

Infine la zona Saune, Piscine, Fitness, dove anche qui Tecnogym, B&B Outdoor, Dedon e Fast la fanno da “padroni”, per le loro caratteristiche tecniche a supporto degli spazi.

Pochi incontri, ma ben organizzati, han creato un processo per noi di maturazione, per far fronte a queste nuove esigenze di catene alberghiere che fanno dell’ospitalità e dell’accoglimento un punto cardine, donando quel pizzico di magia in più.

 

Marchi
Alpes-Inox
B&B Italia
Cappellini
Dedon
Maxalto
Poltrona Frau
Technogym
Vitra
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.